Vitrocsa, quando non esiste confine tra fuori e dentro

Più la stagione avanza e si fa calda, più da Brocanelli amiamo la linearità e la trasparenza, capisaldi dello stile minimalista Vitrocsa.

Lug 16, 2018

L’estate avanza e la voglia di ampi spazi incrementa giorno dopo giorno, quando il tempo si dilata e le giornate di lavoro sembrano infinite la mente viaggia e così il  desiderio di affacciarsi su paesaggi verdi o mari infiniti. Con il caldo e le ultime urgenze prima delle vacanze, quello di cui abbiamo bisogno è semplicità e funzionalità, sia nella vita che nelle scelte di arredamento.

E così oggi ci sentiamo ispirati e vogliamo raccontare di un partner con cui collaboriamo da tempo, che ci ha permesso di dare carattere a molti progetti grazie al suo stile inconfondibile. Parliamo di Vitrocsa, azienda svizzera fondata da Eric Joray nel 1992, che fa della linearità e della trasparenza la sua ragione d’essere.

La limpidezza e lo stile minimale contraddistinguono ogni modello di finestra studiato da Vitrocsa, la cui unicità risiede nell’assenza di telaio che la rende estremamente versatile ad ogni tipo di progettazione. Leggerezza e semplicità, quindi, per una sinergia sempre maggiore tra spazi interni ed esterni, dove la finestra non rappresenta un confine, bensì un elemento di design che alleggerisce lo spazio anziché occluderlo, una cornice tecnologicamente innovativa e iconica, che da luce all’esterno senza offuscarlo.

Noi di Brocanelli proponiamo Vitrocsa a quella clientela che ricerca il dettaglio capace di raccontare un mondo, fornendo il servizio di realizzazione chiavi in mano e certificazione garantita.

I marchi